/Walking on cars 2016
Le automobili occupano lo spazio in cui sono collocate. Modificano la percezione delle cose che ci circondano nascondendole o modificandone l’armonia. Allo stesso tempo hanno una loro propria estetica che il tempo, l’uomo e la tendenza all’entropia modificano. Le linee dritte e gli angoli retti della tecnologia ritornano alla natura. La ruggine e il fuoco vincono.

Cars occupy the space in which they are placed and modify the sense of things around us hiding and changing their harmony. At the same time things possess their own aesthetic that can be modified by time, humankind and entropy. Straight lines and right angles of technology return to nature. Rust and fire win.
/Walking on cars 2016
Le automobili occupano lo spazio in cui sono collocate. Modificano la percezione delle cose che ci circondano nascondendole o modificandone l’armonia. Allo stesso tempo hanno una loro propria estetica che il tempo, l’uomo e la tendenza all’entropia modificano. Le linee dritte e gli angoli retti della tecnologia ritornano alla natura. La ruggine e il fuoco vincono.

Cars occupy the space in which they are placed and modify the sense of things around us hiding and changing their harmony. At the same time things possess their own aesthetic that can be modified by time, humankind and entropy. Straight lines and right angles of technology return to nature. Rust and fire win.
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -
 -